• 1
  • 2
  • 3

Coro Canticum Novum 

ICoro Canticum Novum viene fondato dal Maestro Erina Gambarini nel 1988.
Dopo un biennio di preparazione inizia la sua attività concertistica ed arriva in breve ad affermarsi nel vasto panorama corale per il timbro particolare, la chiarezza dell'esposizione del testo, la straordinaria gamma di colore e sfumature espressive.
Ricchissimi e poliedrici la sua storia e il suo repertorio.
III e II classificato al concorso di Guastalla rispettivamente nel 1993-1994; selezionato dal M° Hazon per l'incisione della sua Messa di Natale, diretto dal M° Ferrari; selezionato dalla Gioventù Musicale per una tournée italiana con l'esecuzione della Messa di Cesar Franck; selezionato dal M° Lucarelli, direttore della Piccola Sinfonica di Milano, per una serie di concerti con il Te Deum di Haydn e la Cantata Città Senza Mura di P.A. Sequeri; selezionato dal M° Bernardi, presidente di Mozart Italia, per l'esecuzione straordinaria in S. Ambrogio a Milano della Messa da Requiem di Mozart (1997) iniziando così una collaborazione ancora attiva; scelto dal M° A. Ceccato per il concerto inaugurale (Gloria di Vivaldi, direttore M°A. Brena) e per quello conclusivo (Petite Messe di G. Rossini, direttore Romano Gandolfi) del primo festival di Castel Gavarno (1996), festival che l'ha visto presente ad ogni edizione successiva.
Dal 2000 al 2004 ha stabilmente collaborato con l'orchestra dei Pomeriggi Musicali, diretto dal M° Ceccato e da C. Desderi (Fantasia Corale di Beethoven, Spaur Messe di Mozart, Rosamunde di Schubert).
Ha collaborato con l'Orchestra Stabile di Bergamo/Orchestra Festival Donizetti, diretto da C. Desderi, T. G. Briccetti, F. M. Carminati (Carmina Burana di Orff, Requiem di Donizetti), R. Barbieri (Stabat Mater di G. Rossini, Requiem di Mozart, vario repertorio corale).
Straordinaria e duratura la collaborazione con il M° Gandolfi, già direttore del Coro della Scala di Milano (Petite MesseStabat Mater di G. Rossini, Messa in sol di F. Schubert, musica sacra a cappella e non di Rossini, Verdi, Donizetti e Puccini).
Sotto la direzione del M° E. Gambarini, oltre che i repertori già citati, ha eseguito pagine rare di musica sacra. Si segnalano gli Oratori: La Resurrezione di Cristo e Dies Iste di L. Perosi, Requiem di G. Fauré, Gloria di F. Poulenc, Magnificat e Cantate BWV 106, 140, 147 di J.S. Bach, Lauda della Nativitate di O. Respighi, Miriamsiegesgesange di F. Schubert, Veni Creator e Messa Solenne di H. Berlioz, Credo e Beatus Vir di A. Vivaldi, Veni Creator di N. Jommelli, Te Deum e Stabat Mater di A. Dvorak, Messa di Gram di F. Listz, Requiem di G. Verdi, IX di L. Beethoven, Dixit Dominus e Messiah di G.F. Haendel, Ein Deutches Requiem di J. Brahms.
Il Coro sta completando lo studio della produzione musicale di Guido Gambarini, insigne organista, compositore e Maestro di Cappella, di cui ha già in repertorio la Missa Ave Verum, la Missa Jesu ChristeMagnificat in DoMagnificat in Mi b, numerosi mottetti e pastorali natalizie e pasquali. "[..] di Bergamo il più coltivato, ispirato e fervido compositore di musica sacra degli ultimi decenni del '900" (Franco Abbiati, critico musicale del Corriere della Sera, 1975). 

Erina Gambarini - Choir Master

Figlia d'arte, a 13 anni alla Scala di Milano fu la prima voce bianca interprete di Flora nel Giro di vite di Britten, iniziando un'intensa e ininterrotta attività di soprano, studiando a Vienna con Teresa Stich-Randall. Allo studio del pianoforte con il padre Guido Gambarini affianca quello di Direzione, Interpretazione e Musica Vocale da Camera con M. Courod, Tecnica Vocale e Interpretazione con Gerhard Schmidt-Gaden. Nel 1989 fonda il gruppo corale Canticum Novum, che si impone per la qualità e la ricca attività artistica; con esso nel 1996 inizia la collaborazione con il Maestro Romano Gandolfi. Dal 2007 è Direttore del Coro Sinfonico de laVerdi, succedendo al Maestro Romano Gandolfi, che la chiamò come sua assistente alla fondazione del Coro nel 1998. Ha diretto il Coro Sinfonico di Milano alla Sala Nervi in presenza di S.S. Benedetto XVI, al Festival Rostropovich, al ROH di Muscat con Carmen di Bizet, al Festival Mito, a LA7, alle Celebrazioni per l'Unità d'Italia alla presenza del Presidente della Repubblica. Ha lavorato con Riccardo Chailly, Claudio Abbado, Gianandrea Gavazzeni, Xian Zhang, Aldo Ceccato, Ettore Gracis, Claus Peter Flor, Christopher Hogwood, Rudolf Barshai, Vladimir Jurowski, Helmuth Rilling, Leonard Slatkin, Neville Marriner, Roger Norrington, Vladimir Fedoseyev, Robert King, John Axelrod, Patrick Fournillier.
È invitata a far parte di giurie di Concorsi Internazionali di Canto. Dal 1997 è membro dell'Ateneo di Scienze Lettere e Arti di Bergamo per i suoi meriti artistici.