Daniele Caputo - baritono

Marchigiano d'origine, nato ad Osimo (AN), durante l'adolescenza la passione per la musica lo spinge a iniziare gli studi di chitarra elettrica jazz sotto la guida del M° Augusto Mancinelli. Durante questo periodo di formazione apprende, oltre alla tecnica strumentale, anche la lettura della musica e i primi rudimenti di composizione. Nel 1999 lascia lo studio della musica per dedicarsi al Design laureandosi presso il Politecnico di Milano. Nel 2009 scopre, contemporaneamente alla carriera di progettista, una forte passione per la musica lirica, delle buone doti vocali (timbro, intonazione e potenza) e sceglie di seguire parallelamente la strada del canto. A settembre del 2013 è stato finalista al concorso internazionale "Voci nuove per la lirica" del circolo Pavia Lirica. Nel novembre del 2014 è stato finalista al concorso lirico "Magda Olivero". Sempre nel 2014 ha debuttato come Schaunard nella Bohème di Puccini al Teatro Rosetum e al Chiostro del museo civico di Crema. Nelle Stagioni 2012/13/14 de laVERDI si è esibito nella Passione secondo Giovanni e Passione secondo Matteo di Johann Sebastian Bach, dirette dal M. Ruben Jais interpretando i ruoli PPPJ e debuttando come solista nei relativi concerti al Teatro alla Scala e nel Duomo di Milano. A settembre del 2014 ha debuttato nel ruolo di Conte in Le nozze di Figaro di Mozart al Teatro di Bad-Ems in Germania. Nel Gennaio 2015 ha debuttato al Piccolo Teatro Strehler con lo spettacolo di opera-thriller ...e tu, Mimì che vuoi?, scritto da Paola Barbato, attuale autrice del fumetto Dylan Dog. Con questo spettacolo andrà tournée in tutta Italia. A febbraio del 2015 ha interpretato il ruolo di Commissario imperiale nella Madame Butterfly di Puccini all'Auditorium di Milano Fondazione Cariplo. A Marzo 2015 debutta il ruolo solistico nella Petite Messe Solennelle di G.Rossini presso il Teatro della Società di Lecco diretto dal M. Erina Gambarini.

Nel Giugno 2015 ha debuttato nell'opera "Una di vino commedia" scritta dal produttore di vini Cignozzi e musicata dal M.Luis Bacalov (premio oscar per "Il postino"); nello stesso mese ha debuttato Messiah di Haendel diretto dal M. luigi Ponzi nella chiesa di S. Antonio da Padova ed i due Magnificat di C.P.E. Bach e J.C. Bach diretto dal M. Ruben Jais nella Basilica di San Simpliciano a Milano. Nel Luglio 2015 debutta il ruolo di Haly in "Italiana in Algeri" nell'importante festival rossiniano di Wildbad, e nello stesso festival prende parte con il ruolo di Bellecour al concerto del "Vespro Siciliano" di Lindpainter diretto dal M. Federico Longo, per il quale viene realizzata un'incisione audio con stampa CD dalla casa discografica Naxos e una diffusione in differita del concerto nel mese di Agosto 2015 dalla Deutschland Radio. Il 31 Agosto 2015 debutta la "Misa Tango" e il "Salmo 23", musica composta e diretta dal M. Luis Bacalov, nella Chiesa di Sant'Angelo a Milano (Brera). A settembre si esibisce nel ruolo di Conte in Nozze di Figaro nell'austera cornice di Villa Clerici (Milano). Sempre a settembre vince il Concorso Lirico Internazionale Besostri (Mede – Pv). Ottobre 2015 debutta il ruolo di Masetto in Don Giovanni al Teatro Comunale di Sassari diretto dal M. Gaetano D'Espinosa. Dicembre 2015 debutta il ruolo di Marcello in Boheme allo spazio MAMU (magazzino musica) a Milano, la cui regia e supervisione artistica è affidata al Maestro Lorenzo Arruga. Febbraio 2016 debutta il ruolo di Figaro nel Barbiere di Siviglia di G. Rossini al Teatro Venarìa di Torino, in seguito parteciperà ad altre due repliche al Teatro Carbonetti di Broni ed al Teatro Don Bosco di Pavia. Aprile 2016 debutta il ruolo di Jesus nella passione secondo Giovanni di Bach diretto dal M. Ruben Jais nei concerti presso Auditorium LaVerdi e Duomo di Milano. Giugno 2016 debutta il ruolo di Figaro in "Le nozze di Figaro" di W.A.Mozart nella prestigiosa cornice del Teatro Olimpico di Vicenza.
Luglio 2016 debutta Alfio in Cavalleria Rusticana e Silvio in Pagliacci nello splendido Chiostro del Museo Civico della città di Crema. A novembre 2016 Debutta il Requiem di Fauré nella Basilica di Santa Maria delle Grazie a Milano diretto dal M. Matteo Baxiu e debutta il ruolo di Padre /Alcina nell'opera moderna Alter Amy composta da Piergiorgio Ratti sotto la direzione del M. Lorenzo Passerini, al Teatro Sociale di Sondrio. Gennaio 2017 è Figaro in Barbiere di Siviglia di G.Rossini presso l'Auditorium di Rimini. Febbraio 2017 debutta Sharpless nella Madame Butterfly di Puccini presso il Teatro di Mede con replica al Teatro Don Bosco di Pavia.
Giugno 2017 debutta il ruolo di Mill ne "La cambiale di matrimonio" di G. Rossini al Teatro Olimpico di Vicenza diretto dal M°Rigon con la regia di Marco Gandini. Nello stesso mese debutta i ruoli solistici nel Requiem di Mozart presso la Palazzina liberty a Milano e nei Carmina Burana di C.Orff presso il Piccolo Teatro Grassi in Milano. Luglio 2017 debutta Don Alfonso in "Cosi fan tutte" di W.A.Mozart con la regia di Marco Gandini e la direzione del M°Finazzi in varie recite nella Svizzera Ticinese, inclusa una recita nel Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. Sempre nel Luglio 2017 debutta il ruolo solistico nella Nona Sinfonia di Beethoven diretta dal M°Flor con l'orchestra de LaVerdi presso l'Auditorium Cariplo a Milano. Nell'Agosto 2017 è Figaro ne "Il barbiere di Siviglia" di G.Rossini al Festival di mezza estate di Tagliacozzo con la regia di Alberto Paloscia e la direzione del M° Savic. Sempre nell'Agosto 2017 canta nel concerto "D'ogni più sacro impegno" presso Accademia Organistica Elpidiense, arie tratte dal Rossini sacro, accompagnato all'organo dal M° Scandali. Nell'autunno 2017 canta rispettivamente al Teatro Umberto Giordano di Foggia per un concerto lirico dedicato a Rossini, accompagnato al piano dal M° Michele d'Elia (Accademia Teatro alla Scala) e nella chiesa principale di Lodi per un concerto Mozart/Rossini/Paisiello accompagnato dal coro degli Amici del Loggione del Teatro alla Scala e diretto dal M° Filippo Dadone. Nel Novembre 2017 canta il ruolo principale nell'opera moderna "Alter Amy" presso l'anteprima al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, diretto dal M° Passerini. Sempre nel Novembre 2017 canta il ruolo di basso nel Requiem di Mozart, nel Teatro di Sondrio e nella Basilica di Santa Maria delle Grazie a Milano. Nel Dicembre 2017 partecipa alla Masterclass "Appennino InCanto" curata dal M° Angelo Gabrielli e dal M° Mirca Rosciani e conseguentemente è Figaro nel Barbiere di siviglia diretto dal M° Angelo Gabrielli presso il Teatro Luciano Pavarotti di Modena. Nel Maggio 2018 è Figaro rossiniano nel Festival dell'Azerbaigian nel Teatro nazionale di Baku. A Giugno 2018 è Tarabotto nell'Inganno Felice di Rossini presso il Teatro Olimpico di Vicenza. A Luglio 2018 è come Schaunard nella Boheme al Festival Pucciniano di Torre del Lago con la regia di A. Signorini e diretto da A. Veronesi; come Yamadori nella Butterfly sempre nello stesso festival pucciniano. A settembre 2018 incide la Sinfonia Mariana composta da Armando Pierucci , per la Radio Svizzera TSI. Novembre 2018 è vincitore del Premio Puccini Academy 2018 presso il Festival di Torre del Lago. A Gennaio 2019 sarà Escamillo nella Carmen di Bizet per la prima opera completa di inaugurazione del Teatro Amintore Galli di Rimini. 
Febbraio 2019 è Don Alfonso nel "Così fan tutte" del SOI (scuola dell'opera italiana Fiorenza cedolins) con repliche a Torino e Milano