Magdalena Aparta - mezzosoprano

Magdalena Aparta foto

Nata a Lodz (Polonia), ha compiuto gli studi musicali nella sua città, diplomandosi in violoncello e canto. Ha inoltre conseguito presso il Conservatorio di Milano i diplomi di Canto lirico e Musica vocale da camera nonché la laurea di secondo livello in Canto. Sempre a Milano ha frequentato il corso post-diploma biennale con specializzazione in musica antica.

E' attiva sia nel repertorio lirico che in quello sacro e da camera. Numerosi i ruoli solistici teatrali da lei interpretati in opere quali Le Nozze di Figaro, L'oca del Cairo di Mozart, Il Parnaso confuso di Gluck, Il Matrimonio segreto di Cimarosa, Rigoletto di Verdi, Cavalleria Rusticana di Mascagni, Bohème, Tabarro e Madama Butterflay di Puccini, The delle tre di Negri. Ha cantato come solista numerosi capolavori del repertorio sacro: la Messa S.Aloysii di Michael Haydn accompagnata con l'orchestra da camera di Bergamo e il coro polifonico di Mosca (1992) lo Stabat Mater di Pergolesi al Convegno Internazionale delle Religioni di Riva del Garda (1993), la Petite Messe Solennelle di Rossini a Trieste nel Santuario Monte Grisa (1997) e numerose volte il Requiem di Mozart nelle Chiese di Santa Maria del Carmine e di S. Marco a Milano, Nisi Dominus e Stabat Mater di Vivaldi con le orchestre di Parigi (Nouvelle Europe diretta da N. Krause), e orchestra Agimus di Milano (diretta da Ennio Cominetti), collabora inoltre con l'orchestra di Vienna (Wiener Concert-Verein) e l'orchestra "Balcan Festival Orchestra". E' vincitrice del Concorso di Musica da Camera "Corona Ferrea" di Monza nel 1992 e della Rassegna Internazionale di Stresa nel 1993. Nel 1997 è stata docente assistente di Anna Maria Pizzoli presso i Corsi Internazionali di Cervo e negli anni seguenti docente principale di canto ai corsi Internazionali dell'Accademia Giuliese e presso gli Incontri Internazionali Estivi di Carloforte (Sardegna). Dal 1998 è docente presso la Scuola Civica di Musica di Sesto San Giovanni. Si esibisce regolarmente per le più importanti società concertistiche italiane ed estere (New York, Parigi, Lugano, Pirano, Varsavia, Breslavia, Bydgoszcz, Torun, Roma, Milano, Palermo, Catania, Bologna, Cagliari, Pisa, Torino, Napoli) al fianco di importanti musicisti quali Antonio Ballista, Giovanni Togni, Jodi Levitz, Alessandro Travaglini, Magdalena Malec e altri. Collabora inoltre con numerosi gruppi da camera. Nel gennaio del 2008 ha partecipato all'importante Festival Internazionale di Brest in Bielorussia (come rappresentanza italiana). Ha registrato un ciclo di DVD con musica antica per l'Università di Tokio, ha inciso le romanze di Turibio Baruzzi, per l'etichetta Sheva – i canti polacchi di Chopin e Moniuszko e per l'etichetta Agorà – l'opera "Il Parnaso Confuso" di Gluck, recensita sulla rivista musicale Grammophone che a proposito di Magdalena Aparta dice: "has natural and musical voice, the former particularly clear and well definied".