• 1
  • 2
  • 3

Gianfranco Cerreto - tenore

Si è diplomato in canto presso il Conservatorio Antonio Vivaldi di Alessandria sotto la guida di Donatella Saccardi e Andrea Monacò, laureandosi nel frattempo in matematica a Torino. Ha seguito corsi di perfezionamento con Franca Mattiucci, Giuseppe Valdengo, Maria Laura Groppi, approfondendo poi la propria tecnica vocale ed interpretativa con Gabriella Ravazzi ed attualmente con Sherman Lowe. Svolge intensa attività solistica con un repertorio che spazia dall'opera al musical, dalla musica sacra alla cameristica, dal novecento storico alle espressioni contemporanee. Collabora inoltre con ensembles vocali cameristici. Secondo premio (primo non assegnato) al Concorso internazionale F. Schubert nel 1997. Finalista nei concorsi internazionali Toti Dal Monte (2001) e Pavia lirica (2001) e nel 3ème Forum lirique Arlésien (2003). Vincitore del Laboratorio Città Lirica Opera Studio (edizione 2003), ha debuttato la parte di Lysander in A midsummer night's dream di B. Britten (dir. Jonathan Webb, reg. Lindsay Kemp) presso i Teatri di Livorno, Lucca e Pisa. Nel 2004 ha debuttato il ruolo di Cassio nell'Otello verdiano, ha partecipato al Mittelfest di Cividale del Friuli con Hin und Zuruck di P. Hindemith (con Moni Ovadia, regia di L. Valentino) e ha figurato nella compagnia di Candide di L. Bernstein al Teatro Carlo Felice di Genova. In allestimento del medesimo Teatro, è stato Tristan Tzara nella prima italiana di The banquet di M.Panni. Nel 2005 è stato protagonista (accanto a Patrizia Cigna) de La finta giardiniera di Mozart presso il Teatro Civico de La Spezia e de La nave a tre piani di C.Boccadoro al Teatro Piccolo Regio di Torino. Nel 2006 ha partecipato a Die Zauberfloete di Mozart nelle Settimane musicali di Stresa e del lago Maggiore (diretto da G. A. Noseda). Nel 2007 ha partecipato al XIII Festival Galuppi nella prima esecuzione moderna de La calamita de' cuori di Galuppi con libretto di Goldoni in occasione del terzo centenario goldoniano (Venezia, teatro C. Goldoni). E' stato solista nella Fantasia corale op.80 di Beethoven nella Stagione 2007/2008 de I pomeriggi musicali, diretto da A. Manacorda. Diffusi consensi hanno ricevuto le sue interpretazioni dei Carmina Burana di C. Orff (anche per il Teatro Carlo Felice di Genova) e del ruolo di Aeneas in Dido and Aeneas di H. Purcell. Oltre che nel teatro e nella musica da camera, costante è il suo impegno nella musica sacra. Ha inciso diverse Cantate bachiane (Rugginenti) e, di recente pubblicazione, "I canti dell'ultimo Schumann" (ed. ETS).E' direttore del coro della Capella Alexandrina della Cattedrale di Alessandria e Maestro del coro del Collegio Ghislieri di Pavia. Insegna tecnica vocale presso l'Associazione Mozart 2000 di Acqui Terme (AL) e presso il "Progetto Musica in S. Rocco" di Alessandria.