• 1
  • 2
  • 3

Alberto Rota- basso

Nato a Bergamo nel 1968, ha iniziato gli studi presso il conservatorio G. Donizetti.
Ha debuttato nel 1993 nell’ Opera Madama Butterfly dopo aver vinto il “XLII Concorso Internazionale G. Belli” di Spoleto. In seguito ha interpretato vari ruoli: Colline nella Bhoeme, Angelotti nella Tosca di Puccini, Capellio nei Capuleti e Montecchi, Oroveso nella Norma e Lord Valton ne I Puritani di Bellini, Raimondo nella Lucia di Lammermoor, Noè nel Diluvio Universale di Donizetti, Ferrando nel Trovatore, Loredano ne’ I Due Foscari, Jorg nello Stiffelio, Monterone e Sparafucile nel Rigoletto, Pietro nel Simone Boccanegra, Papa Leone nell’Attila, Silva nell’Ernani, Ramfis nell’Aida, Banco nel Macbeth di Verdi, Sarastro nel Flauto Magico di Mozart, Don Basilio nel Barbiere di Siviglia di Rossini, Noè nell’ Arca di Noè di Britten ed altri ancora in vari Teatri quali il Chiabrera di Savona, il Comunale di Modena, il Comunale di Bologna, il Concert Hall di Atene , il Verdi di Padova, lo Sferisterio di Macerata, il Verdi di Pisa, il Verdi di Trieste, il Donizetti di Bergamo, il Grande di Brescia, il Carlo Felice di Genova, il Teatro dell’Opera di Roma, il Massimo di Palermo, l’Arena di Verona, la Fenice di Venezia ed altri ancora. Svolge inoltre un’intensa attività concertistica di musica sacra e lirica di cui varie esecuzioni della Petite messe Solennelle dirette dal M° Romano Gandolfi e dal M° Bruno Casoni per il Teatro Regio di Torino, la collaborazione all’ incisone del disco Between Friends di Ramon Vargas edito dalla RCA e la Passione secondo S.Marco di Perosi alla presenza del pontefice Giovanni Paolo II in sala Nervi.